Ha collezionato decine di migliaia di visualizzazioni, poco meno di un minuto di video con una delle “classiche” fumate nere dalle ciminiere della Saras, a Sarroch. Un uomo, armato di smartphone, ha realizzato il filmato e l’associazione Salva Il Mare ha deciso di pubblicarlo sulla sua pagina ufficiale di Facebook. L’audio è chiarissimo: “Guardate lo scempio che sta succedendo nel mio paese di Sarroch, guardate. Il mondo non resisterà moto a lungo in questo modo”. E l’associazione ambientalista ci va giù duro: “Mattinata di oggi 14 marzo 2019. Così pure il giorno precedente e dopo le 14.00 sempre di oggi. In una sola parola : “ Pazzesco”. Da segnalare opportunamente a ciò, che risulta che abbiano dismesso una centralina di rilevamento situata presso la caserma della Guardia di Finanza di Sarroch e di ciò vi gireremo la notizia più dettagliatamente”.

Fonte: Casteddu on Line







Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie