Sarda News - Notizie in Sardegna


Qualche idea di viaggio per la vacanza estate 2018

La scelta della meta delle vacanze estive può essere tanto divertente quanto impegnativa, soprattutto se presuppone di mettere d’accordo e conciliare i gusti di più persone. Una volta stabilito il budget che si è disposti a investire, non rimane altro che affidarsi alla ricerca eDreams per trovare la destinazione dei propri sogni. Potrebbe essere, per esempio, l’arcipelago di Zanzibar, in Africa: una location a dir poco suggestiva, al largo delle coste tanzaniane, con panorami unici che si rivelano ancora più eccezionali con la luce del tramonto. Pemba e Unguja sono le due isole più importanti, circondate da molteplici isolette più piccole.

Il clima è caldo per la maggior parte dell’anno, ma ovviamente sottoposto alle bizze del meteo tropicale: tra il mese di ottobre e quello di marzo si ha a che fare con le temperature più elevate, anche se il vero problema è quello dell’umidità. La stagione secca, invece, è compresa tra giugno e ottobre, con la colonnina di mercurio del termometro che raramente va oltre i 30 gradi. La piccola criminalità locale è forse il solo difetto da tenere in considerazione se si ha in mente di organizzare una vacanza estate 2018, ma ovviamente è sufficiente rivolgersi a un villaggio o a una struttura organizzata per prevenire qualunque imprevisto.

La Croazia

La Croazia è una delle mete consigliate nel caso in cui si sia in partenza in compagnia di bambini piccoli: un Paese ricco di tradizione, di cultura e di paesaggi splendidi. Tra le tante mete, merita una particolare attenzione l’isola di Primosten, nella contea di Sibenik, collegata da un ponte costruito cinque secoli fa con la terraferma. La spiaggia è sassosa e non sabbiosa, ma si tratta di una caratteristica di cui ci si dimentica ben presto, magari grazie alle emozioni provate nel corso di una gita in barca. Scegliere la Croazia per una vacanza estate 2018 vuol dire optare per una meta facile da raggiungere a prescindere dal mezzo che si utilizza: in traghetto, in auto o in aereo, ci vuol poco tempo per arrivare a destinazione. Al di là del mare, vale la pena di concentrarsi anche sull’aspetto storico e culturale di questa nazione, per esempio nel corso di una gita a Dubrovnik, città circondata da quasi due chilometri di mura il cui centro storico è stato inserito dall’Unesco nell’elenco dei patrimoni mondiali dell’umanità.

La Norvegia, invece, è consigliata a chi vuol dire addio all’afa delle nostre latitudini: perché non lasciarsi emozionare dallo spettacolo dei fiordi? Anche se si va a nord, comunque, è sempre bene avere con sé la crema solare.

La Sardegna

Per chi vuol rimanere in Italia, non c’è destinazione più suggestiva per le vacanze estive della Sardegna, che lungi dall’essere una location adatta solo ai vip e a chi può permettersi di staccare assegni a quattro zeri è una meta alla portata di tutti: basta saper scegliere e conoscere le località meno inflazionate, e proprio per questo motivo più affascinanti, sia sul mare che nell’entroterra. In questo modo, non si è costretti a fare i conti con i disagi tipici del turismo di massa: anche nel mese di agosto, o comunque in alta stagione, non si corre il rischio di trascorrere la maggior parte del tempo in coda alla cassa di un bar in spiaggia o in attesa di prendere un ombrellone.

Vedi su Algheroeco


Sarda News non rappresenta una testa giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.



Booking.com







Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie