Sarda News - Notizie in Sardegna


La disinfestazione torni sotto la regia della Regione

La disinfestazione torni sotto la regia della Regione
Centri antinsetti: audizione in Commissione regionale e riunione a Oristano

Il servizio di lotta e prevenzione agli animali dannosi all’uomo, agli animali e alle piante, il cosiddetto Centro antinsetti, deve tornare sotto il coordinamento della Regione e assicurare  durante tutto l’arco dell’anno la sua azione. E’ quanto richiesto dal Comitato dei disinfestatori sardi, dipendenti dei Centri Antinsetti, tramite il portavoce Luca Locci, durante un’audizione nella Commissione lavoro del Consiglio regionale, presieduta dal consigliere oristanese Alfonso Marras.

Una regia unica della Regione, secondo Locci consentirebbe che le campagne di controllo e prevenzione si avviino nello stesso periodo in tutto il territorio regionale fatti salvo i criteri ambientali. Sotto una regia regionale, inoltre, si garantirebbe ai cittadini, la fin degli allarmismi per quanto riguarda la presenza dei culicidi (zanzare), delle blatte, delle zecche e dei ratti. E ancora, è stato detto in Regione,  la gestione diretta del servizio garantirebbe un occhio di riguardo all’ambiente con l’utilizzo di prodotti certificati.

In Sardegna esistono i Centri provinciali antinsetti (ex Crai), che sono passati negli ultimi 15 anni da circa 600 unità lavorative in tutta la Regione a 80 dipendenti totali dipendenti dalle Province.  Neanche un dipendente ogni 3 Comuni, ha ricordato il Comitato dei disinfestatori. Se si pensa che il servizio si svolge dodici mesi su dodici e si visitano tutti i territori comunali ogni dieci /quindici giorni il conto del personale è ben fatto, è stata detto nell’audizione, durante la quale Alla Commissione regionale sono state chieste quindi nuove assunzioni.

Altro problema sollevato, quello della mancanza di una disinfestazione “portuale”. Le gomme, le piante, i legnami ecc…, sono alcuni degli esempi di materiali dove si annidano insetti, ragni e organismi molesti e dannosi per l’uomo gli animali e le piante. Così è stata importata la zanzara tigre in Sardegna e il punterolo rosso che ha distrutto gran parte del patrimonio palmizio della nostra isola. Una disinfestazione coordinata nei porti della Sardegna garantirebbe un controllo su alcune infestazioni, a sentire il Coordinamento dei lavoratori.

Argomenti di estrema attualità in questi giorni, in cui si parla tra l’altro dell’invasione delle cavallette e si segnalano gravi problemi nell’area di Cagliari per la presenza di insetti nocivi.

La Commissione del consiglio regionale  ha preso l’impegno di approfondire nei prossimi giorni le competenze sui Centri antinsetti in modo da valutare la gestione del servizio diretta da parte della Regione Sardegna.  I dipendenti riuniti in assemblea a Oristano, si sono detti soddisfatti dell’audizione e dell’impegno preso dalla Commissione e dal presidente Alfonso Marras.

Lunedì, 10 giugno 2019

L'articolo La disinfestazione torni sotto la regia della Regione sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano


Sarda News non rappresenta una testa giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.



Booking.com







Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

https://www.EuAutoPezzi.IT