Strage in due moschee di Christchurch, in Nuova Zelanda, durante le preghiere del venerdì. Sono 49 i morti in attacchi “ben organizzati” compiuti da un giovane australiano, Brenton Tarrant, che però, secondo gli inquirenti, avrebbe potuto contare sulla complicità di almeno 3 persone – due uomini e una donna – arrestate con lui.

Tarrant è stato definito dal premier australiano Scott Morrison “un estremista di destra” e “un violento terrorista”.

Sui caricatori dei fucili automatici usati per il massacro, Tarrant ha scritto i nomi di persone che hanno compiuto stragi razziali tra cui quello di Luca Traini, il 28enne che nel 2018 ha sparato sugli immigrati a Macerata ferendo sei persone, e quello di Alexandre Bissonnette, autore di una strage in Canada dove vennero uccise sei persone e 19 rimasero ferite. CONTINUA A LEGGERE SU AGI.IT

L'articolo Attacco in due Moschee in Nuova Zelanda: 49 morti proviene da Casteddu On line.

Fonte: Casteddu on Line







Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

https://www.EuAutoPezzi.IT