In due distinte operazioni, nel pomeriggio di ieri a Cagliari, la Polizia ha arrestato tre persone per spaccio di stupefacenti.

Il primo episodio, verso le 16.30, in piazza Medaglia Miracolosa, dove i poliziotti hanno notato un continuo via vai di tossicodipendenti che, dopo essersi avvicinati a due giovani, si allontanavano frettolosamente nelle vie intorno. I due ragazzi, alla vista degli agenti, tentavano di allontanarsi, ma venivano raggiunti e bloccati. Uno dei due (A.M., pregiudicato 28enne) si dimostrava particolarmente nervoso e, considerati i precedenti ed il fatto che si trovasse in una zona nota per lo spaccio nonostante non abitasse nel quartiere, i poliziotti approfondivano il controllo trovando, nella tasca della tuta, 11 involucri termosaldati contenenti cocaina (circa 3 grammi). E’ stato quindi arrestato per detenzione ai fini di spaccio di droga, inoltre è stato accertato che il giovane aveva violato la misura della sorveglianza speciale, che prevede di non allontanarsi dalla sua dimora, di non associarsi a pregiudicati e di non fare uso di stupefacenti.

Poco più tardi, verso le 16.50, un equipaggio della Squadra volante, transitando in via Premuda, notava un’auto con due persone a bordo, che, alla vista dei poliziotti, accelerava l’andatura cercando di fuggire. Ciò nonostante, venivano bloccati in viale Monastir e durante il controllo nell’auto, all’interno del cofano occultati sotto la ruota di scorta, i poliziotti trovavano due panetti di hashish (circa 200 grammi), mentre nel portafoglio di uno dei due si trovavano circa 300 euro in banconote di vario taglio, verosimilmente provento dell’attività di spaccio. F.P., 34enne, e G.P., 23enne, entrambi pregiudicati di Domusnovas, sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. (red)

(sardegna.admaioramedia.it)

Fonte: Admaioramedia







Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

https://www.EuAutoPezzi.IT