Fitto vuole scippare alla Sardegna la Scuola di volo della Leonardo. Un investimento da 50 milioni di euro già previsto a Decimomannu e capace di portare 200 posti di lavoro. L’allarme di Edoardo Tocco, consigliere regionale Fi che attacca l’eurodeputato di Direzione Italia. “Si scatena la guerra fra poveri, le parole di Raffaele Fitto, sembrano avere questo fine”,  spiega Tocco, “quanto esposto dal politico pugliese, per ciò che riguarda la prossima strutturazione di una scuola di volo della Leonardo, presso il sedime di Decimomannu, hanno come fine l’accaparramento di un progetto di respiro internazionale, e di profilo tecnologico elevatissimo, che porterà investimenti già definiti, che in prima trance saranno pari a circa 50 mln di euro, il tutto già definito per la base aerea di Decimomannu, questo consentirà un incremento di posti di lavoro che solo inizialmente saranno pari a circa 200 posti, molti dei quali di profilo professionale altissimo, ecco perché la politica pugliese, si sta mobilitando in massa senza distinzione di colore,  per dirottare questo progetto verso Lecce.

Nessuno vuol sottrarre niente alla regione Puglia, questo progetto è stato concepito per essere sviluppato sul territorio sardo, e quindi nulla sarà fatto per depotenziare l’aeroporto leccese, come asserisce l’europarlamentare pugliese, dimenticando anche che già il polo dei voli sub orbitali, che inizialmente doveva essere realizzato in Sardegna, è stato portato invece verso Grottaglie, quindi Puglia, e nessun politico sardo ha gridato allo scippo.

Pertanto, l’auspicio è quello di poter ognuno sviluppare ed incrementare progetti ed idee finalizzate a migliorare il proprio territorio, senza infondere attriti e dissapori tra regioni e territori già in sofferenza”.

L'articolo Tocco: “Fitto vuole scippare a Decimomannu la scuola dei top gun”. A rischio 200 posti di lavoro proviene da Casteddu On line.

Fonte: Casteddu on Line







Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie