Visioni d’autore con “Il Terzo Occhio”, la rassegna dedicata ai linguaggi contemporanei organizzata dalCeDAC al TsE/ Teatro Sant’Eusebio di via Quintino Sella nel cuore di Is Mirrionis a Cagliari e incastonata nel cartellone della Stagione 2018-2019 nell’ambito delCircuito Multidisciplinare dello Spettacolo in Sardegna. Quattro titoli in programma tra dicembre e aprile con artisti di spicco del panorama nazionale e non solo, da Claudio Santamaria e i Marlene Kuntz per un intrigante viaggio ne “Il Castello di Vogelod” di Friedrich Wilhelm Murnau al danzatore e coreografo Piergiorgio Milano che firma l’onirico “Pesadilla”(Premio Equilibrio 2015). Sotto i riflettori alcuni degli artisti e delle realtà emergenti più interessanti della scena italiana – dal Teatro dei Gordi con “Sulla morte senza esagerare” (Premio Scintille 2015) dedicato a Wisława Szymborska all’attore romano Kabir Tavani (Premio Hystrio alla Vocazione) con “Schifo” di Robert Schneider (spettacolo vincitore del Premio Scintille / Asti Teatro40).

Il Terzo Occhio” mette l’accento sulle forme espressive del terzo millennio, privilegiando opere capaci di raccontare il presente, confrontarsi con il passato e immaginare futuri possibili, in una lucida presa di coscienza della realtà, per indagare nei labirinti della mente e del cuore umano con una cifra originale, alla ricerca di una nuova estetica. Una vetrina dedicata alle arti performative, in cui si intrecciano teatro e danza, musica, cinema e poesia per dar vita a inedite alchimie, attraverso la riscoperta e la rilettura di testi significativi capaci di parlare alle sensibilità contemporanee.

Focus sui nuovi linguaggi e sull’interazione fra le arti con la rassegna pensata per il TsE di Is Mirrionis a Cagliari: una proposta affascinante e variegata che va ad arricchire la programmazione nello spazio “ritrovato” nel rione ai piedi del colle di San Michele, fulcro del progetto pluriennale “Teatro Senza Quartiere / per un quartiere senza teatro” promosso dal Teatro del Segno, per animare grazie a preziose sinergie la vita culturale del quartiere e della città.

Il sipario del TsE si aprirà mercoledì 19 dicembre alle 20.30 su “Il Castello di Vogelod – Viaggio musicale nella pellicola di Murnau tra parole e immagini” con l’attore Claudio Santamaria (voce e live electronics) e colonna sonora e sonorizzazione live firmata daiMarlene Kuntz, una delle band di punta dell’alternative rock italiano (produzione Nuovo Teatro). Tra le suggestioni del cinema espressionista, l’ombra del delitto e il peso di

Fonte: Casteddu on Line







Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

https://www.EuAutoPezzi.IT