Dolianova, ennesima truffa del falso corriere: “Una donna incinta voleva estorcermi 260 euro”
Il tentativo di truffa è andato in scena un’altra volta: la seconda, almeno stando ai casi accertati, che sono sfociati in una denuncia. Dopo quella presentata da una commerciatane di Is Mirrionis, la “banda” del falso corriere postale colpisce – almeno, ci prova – anche a Dolianova. Maurizio Mameli, 47 anni, titolare di un negozio di scarpe in Corso Repubblica, sta presentando denuncia, con tanto di filmato, ai carabinieri: “Sono già stato in caserma, devo solo portare il video girato dalla telecamera di sorveglianza”. I fatti: sabato scorso, verso le 20:10, “ho ricevuto una telefonata da un numero sconosciuto. Un uomo si è presentato come Franco, il mio vicino di attività commerciale, un ottico, chiedendomi se potevo ritirare un pacco contenente degli occhiali e anticipare il pagamento. Ho capito da subito che la voce non era la sua”, racconta Mameli, “ma lui si è giustificato dicendo di avere una raucedine”. Un minuto dopo, dentro il negozio, “è entrata una donna, incinta, dicendo di avere un pacco da consegnare e che la spesa era di 260 euro”.
Il commerciante non ha abboccato e, alla richiesta di denaro, ha preso il suo cellulare in mano: “Ho detto alla falsa corriera che stavo chiamando davanti a lei signor Franco. Per tutta risposta, è scappata a gambe levate. Spero che la mia denuncia possa contribuire a fermare questi truffatori, mi hanno raccontato che se la sono tentata anche con altri negozianti, sempre sabato”.

L'articolo Dolianova, ennesima truffa del falso corriere: “Una donna incinta voleva estorcermi 260 euro” proviene da Casteddu On line.

image

Vedi su CastedduOnLine







Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

https://www.EuAutoPezzi.IT