Sarda News - Notizie in Sardegna

Pula, la grande beffa dei tori che aggrediscono le persone. Gli animalisti: non ammazzateli

Pula, la grande beffa dei tori che aggrediscono le persone. Gli animalisti: non ammazzateli

La grande beffa dei tori di Pula che aggrediscono le persone diventa ora anche una polemica animalista: in oltre un anno il Comune e le istituzioni preposte alla cattura non sono riusciti a risolvere il problema, ed è di pochi giorni fa l’ultima aggressione. Ma ora gli animalisti vanno all’attacco e chiedono ai sindaci di Pula e Villa San Pietro: “Ho appreso dai mezzi di informazione- scrive Paola Re- che una popolazione di bovini pascola nei territori di Pula e Villa San Pietronella Città Metropolitana di Cagliari e su di loro si deve applicare l’ORDINANZA CONTINGIBILE E URGENTE N. 14 DEL 24.01.2018 INTERVENTI URGENTI PER IL RECUPERO E LA CATTURA DEI BOVINI SELVATICI E ABBANDONA TI, VAGANTI SUL TERRITORIO COMUNALEhttp://www.comune.pula.ca.it/sites/default/files/attachmentf16_2018_2018_16_ordinanza_n._14_del_24.01.2018.pdf

«La Sindaca premesso che nei territori di Pula e Villa San Pietro è stata riscontrata la presenza di numerosi bovini inselvatichiti e in stato di abbandono, stimati in circa 70-80 capi, che, avendo cagionato diversi incidenti alle persone, rappresentano un grave pericolo per la incolumità pubblica; (…) sono state condivise le linee generali operative, con la determinazione di optare per la cattura e affidamento a privati con la specifica finalità di destinare i bovini al consumo umano previa adeguata e regolare pratica zootecnica di allevamento; (….)»

L’abitudine a vedere bovini legati e incatenati nelle stalle, schiavi di un’economia sanguinaria, fa sì che questa mandria in libertà generi paura tra la gente del posto. La convivenza con animali in libertà non è sempre facile; il timore che possano causare pericoli per la pubblica incolumità ha spinto le autorità competenti a pensare di eliminarli.

L’essere umano devasta la terra e gli animali selvatici avanzano nei centri abitati, devasta i mari e gli uccelli marini invadono le città. La sua incapacità di trovare un equilibrio nell’ecosistema lo porta a cercare un rimedio nello sterminio delle altre specie diversa dalla sua ma ciò, oltre a essere segno di crudeltà, causa danni irreversibili all’ecosistema.

Chiedo alla Sindaca di Pula Carla Medau e alla Sindaca di Villa San Pietro Marina Madeddu di mostrare quella sensibilità che dovrebbe contraddistinguerle come donne, generatrici di vita non di morte, invitandole arisparmiare la vita dei bovini e soprattutto a rispettare la loro dignità.

Chiedo che gli animali siano lasciati liberi o eventualmente e affidati a chi ne abbia fatto richiesta per salvare loro la vita”.

L'articolo Pula, la grande beffa dei tori che aggrediscono le persone. Gli animalisti: non ammazzateli proviene da Casteddu On line.

image

Vedi su CastedduOnLine


Sarda News non rappresenta una testa giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.








Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

https://www.EuAutoPezzi.IT