Sarda News - Notizie in Sardegna


Crisi evitata, la giunta resta in sella - Cronaca

Crisi evitata, la giunta resta in sella - Cronaca
SASSARI. Avanti fino alla fine del mandato. Le dimissioni dell’assessora Monica Spanedda dalla giunta Sanna non hanno scosso più di tanto l’esecutivo e il Pd. A Palazzo Ducale la parola d’ordine è non staccare la spina. Spanedda si è dimessa con una lettera zeppa di accuse contro il sindaco Nicola Sanna, tacciato di individualismo eccessivo e si mancanza di rispetto delle opinioni altrui. Accuse condivise dal segretario cittadino dei dem, Gianni Carbini, ma che non sembrano minare la stabilità della giunta. «Ormai – commenta il vice sindaco Fabio Pinna – non manca molto alla scadenza naturale del mandato e credo che non ci saranno ostacoli per arrivare alla fine. Concentriamoci su quelle che sono le esigenze e le aspettative della città e cerchiamo di far bene in questi ultimi mesi di amministrazione».Anche il segretario provinciale del Pd, Gianpiero Cordedda, tiene i toni bassi: «Chiudere il mandato a pochi mesi dal termine naturale non avrebbe molto senso. Le dimissioni di Monica Spanedda sono state un fulmine a ciel sereno, non se le aspettava nessuno e non le aveva annunciate a nessuno. Le sue motivazioni sono rispettabili, tanto più che ha comunicato di voler rimanere nel Pd e di continuare la sua azione politica nel partito, di cui è anche dirigente regionale». Una precisazione che sembra voler allontanare i rumors di Palazzo Ducale secondo i quali Spanedda, vicina politicamente alla frangia renziana del Pd sardo, starebbe valutando l’ipotesi di seguire l’ex premier nella eventuale formazione di un nuovo soggetto politico prima delle europee. Nemmeno gli alleati che da quattro anni e mezzo assistono all’altalena del Pd appaiono disposti a concludere in anticipo l’esperienza a Palazzo Ducale: «Di sicuro in questi anni non abbiamo dimostrato di essere un’amministrazione coesa e forte. La città è stanca di queste continue liti in casa Pd, delle dimissioni e dei rimpasti – commenta dalla sponda del PdS l’assessore ai Lavori pubblici, Ottavio Sanna –. Per quanto riguarda le dimissioni di Monica Spanedda si tratta di decisioni personali e non entro nel merito, ma sono dispiaciuto di non poter contare più in giunta in una collaborazione qualificata e costante come quella messa a disposizione dall'assessora. Resto comunque al mio posto per portare a termine progetti e opere importanti avviate nell'interesse dei cittadini», conclude Sanna. Il sindaco, fuori Sassari per impegni istituzionali, ha respinto le accuse della Spanedda e ha chiesto all'assessora di ritirare le dimissioni. Un appello caduto nel vuoto. Intanto questa sera si riunirà la segreteria cittadina. Vincenzo Garofalo

vedi su La Nuova Sardegna


Sarda News non rappresenta una testa giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.



Booking.com







Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

https://www.EuAutoPezzi.IT