Sarda News - Notizie in Sardegna


Funerale fascista a Sassari: “Papà lo voleva così”. Parte un esposto in Questura

Funerale fascista a Sassari: “Papà lo voleva così”. Parte un esposto in Questura

Diventano un caso nazionale i funerali di Giampiero Todini, docente sassarese, preceduti da una commemorazione in pieno stile fascista con saluto romano e bandiera della Repubblica di Salò.  “E’ stata la volontà di mio padre”, ha commentato intervistato dai quotidiani regionali, il figlio Luigi Todini.

Lalla Careddu, consigliera comunale di Sassari Città Futura, la prima ad aver condiviso il video sui social network ha annunciato per domani “un esposto in questura, perché dopo FB bisogna sempre compiere atti concreti”.

Il video delle esequie ha varcato il Tirreno. Il senatore Pd Davide Faraone ha attaccato il governo Conte. “Tre mesi a sdoganare i sentimenti peggiori delle persone e a demolire i valori costituenti dell’Italia”, ha scritto su facebook l’esponente dem, “hanno attaccato la legge Mancino e messo in discussione conquiste civili che pensavamo acquisite per sempre. Questi sono i risultati del governo del cambiamento. Guardate un po’ cosa succede a Sassari”.

La replica è di Mario Puddu, ex sindaco di Assemini e candidato del Movimento 5 Stelle alle prossime regionali. “Lascia sgomenti quanto accaduto a Sassari, dove si è permesso di celebrare nell’indifferenza generale dei funerali fascisti, con tanto di bandiera della Repubblica di Salò e sceneggiata squadrista. L’estremo saluto al professore di Storia del diritto italiano, Giampiero Todini è un atto ufficiale”, aggiunge, “e non sarebbe stato possibile se non ci fosse stata l’autorizzazione della famiglia. E poco importa se sia stato lo stesso docente a chiedere quelle esequie col fascio littorio e il saluto romano, in linea con il suo credo politico e con quello del figlio, Luigi, attivista locale di Casa Pound e organizzatore di questa parata fascista. È un atto da respingere e condannare in modo fermo. Ma sono da condannare”, prosegue, “altrettanto fermamente le posizioni ipocrite, come quelle del senatore Pd Davide Faraone che imputa al Movimento5Stelle e al governo questa deriva. Ricordiamo al parlamentare, e a tutti gli altri militanti piddini che stanno rilanciando le sue argomentazioni, la posizione del loro partito dopo i fatti di Macerata, ben più gravi rispetto a quelli sassaresi. Allora il Pd si rifiutò di manifestare a Macerata e diede campo libero ai fascisti. Anzi, durante la campagna elettorale condannò proprio gli antifascisti. Come al solito usano sempre due pesi e due misure. Senza mai un accenno di autocritica da parte loro.

Pigliaru. “Sassari e l’intera Sardegna non meritano lo spettacolo offerto da un gruppo di nostalgici condannati dalla storia e messi fuori legge dalla nostra Costituzione. Manteniamo alta l’attenzione contro qualsiasi forma di fascismo, contro gli egoismi e l’intolleranza. La storia insegna e noi non abbiamo intenzione di dimenticare le terribili lezioni del passato”. Lo dichiara il Presidente della Regione, Francesco Pigliaru.

 

L'articolo Funerale fascista a Sassari: “Papà lo voleva così”. Parte un esposto in Questura proviene da Casteddu On line.

image

Vedi su CastedduOnLine


Sarda News non rappresenta una testa giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.



Booking.com







Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

https://www.EuAutoPezzi.IT