Sarda News - Notizie in Sardegna


Giocare gratis si puo sempre di più

Il mondo dell'intrattenimento elettronico sta cambiando sempre di più. Un tempo la parola gratis era una sorta di tabù. Tutto si doveva pagare fin dal primo istante. Che fosse un videogioco, un film, un disco. Ma con la tecnologia ed i comportamenti delle persone in continuo cambiamento oggi davvero molto è cambiato.

Vi sareste mai immaginati solo fino a qualche anno fa di poter ascoltare tantissima musica legalmente da servizi come Spotify o YouTube semplicemente ascoltando o guardando qualche spot? Ma la rivoluzione più importante è avvenuta soprattutto nel campo del gaming sotto ogni forma. Nel campo del gambling online ad esempio si pensa subito alle free slots, in parole povere le versione gratuite delle slot machine che tanti portali web propongono per mostrare i vari meccanismi su cui si basano le loro macchine da gioco.

Tutto ha preso una piega ancora più evidente nell'ambito dei videogiochi su PC, console da casa ed in modo ulteriormente incisivo sui nostri tablet e smartphone. La formula magica che sta contagiando sempre più editori grandi e piccoli, è quella che gli anglosassoni hanno definito free  to  play, FTP se amate gli acronimi. Che cosa significa? Che il videogioco è scaricabile gratuitamente sulla nostra macchina da gioco senza spendere neppure un centesimo di euro ma poi all'interno del software stesso è possibile acquistare elementi aggiuntivi.

A volte si tratta di livelli extra quando ad esempio si tratta di un action game oppure di elementi estetici per il nostro alter ego digitale.

Al di là delle critiche, soprattutto dei videogiocatori più tradizionali davvero poco inclini ai cambiamenti a torto o a ragione, il free  to play sta regalando grandissimi risultati economici ad alcuni editori di ogni parte del mondo. Il caso più significativo degli ultimi mesi è sicuramente rappresentato da Epic Games che con Fortnite e la sua modalità free to play Battle Royale sta ottenendo un successo davvero incredibile e realmente inaspettato da parte di tutti, addetti ai lavori compresi.

Anche una serie storica per PC e console casalinghe (Playstation 4, Xbox One)  come quella di Pro Evolution Soccer firmata dalla nipponica Konami ha deciso di affiancare alla versione tradizionale del gioco, una "lite" gratuita con la possibilità poi di fare acquisti nella modalità My Club dove pian piano si costruisce la squadra di calcio dei propri sogni.

Iniziato da qualche anno, il trend del free to play sembra dunque inarrestabile con la nascita anche di iniziative editoriali online che per la prima volta si occupano solo e soltanto di tutti i modi per giocare gratuitamente segnalando anche le demo dei giochi, le beta e tutte quelle modalità che abbiano sempre e soltanto una caratteristica: quella di essere gratis.


Sarda News non rappresenta una testa giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.



Booking.com







Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

https://www.EuAutoPezzi.IT