Sarda News - Notizie in Sardegna

Il problema dei formaggi sardi: ‘pocos, locos y mal unidos’ (Il Giardiniere)

Il problema dei formaggi sardi: ‘pocos, locos y mal unidos’ (Il Giardiniere)

Il problema dei formaggi sardi: ‘pocos, locos y mal unidos’ (Il Giardiniere) Andate a pranzo nelle regioni serie, tipo il Piemonte, per non parlare della Francia, e vedrete che nei ristoranti il carrello dei formaggi è il principe della tavolaNei ristoranti sardi, invece, il formaggio dovete chiederlo e non è raro che vi offrano del grana padano.

In verità, l’industria casearia propone quattro o cinque tipi di formaggio: romano, fiore sardo, pecorino sardo. Anche casizzolu (fatto in gran parte con filante congelato tedesco). Eppure la Sardegna, tradizionalmente, produce formaggi straordinari: da “sa Fresa” del Marghine, al semicotto caprino e ovino dell’Ogliastra, da “sa Trizza” di Santu Lussurgiu a “su Casu in filixi” di Seulo.

Diciamo la verità, l’industria casearia produce formaggi dozzinali, non sa fare marketing e i ristoratori non aiutano. Risultato: una forma di Castelmagno piemontese di meno di 5 chili costa 200 euro all’origine. Per non parlare dei costi proibitivi dei caprini francesi. I sardi sono, come al solito, pocos, y locos, y mal unidos.

Il Giardiniere

(admaioramedia.it)

Fonte: Admaioramedia


Sarda News non rappresenta una testa giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.



Booking.com








Booking.com

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

https://www.EuAutoPezzi.IT