Situazione di degrado in via Catalogna ad Alghero. Negli scorsi giorni Carmelo Spada, residente nella zona ed esponente del Wwf, ha scritto al Comandante della Polizia locale di Alghero Guido Calzia, al Dirigente settore Ambiente di Alghero Luca Canessa, al funzionario dell’ Ufficio Ecologia, all’assessore all’Ambiente Raniero Selva, all’assessora Ornella Piras per segnalare che  nei pressi del civico 2, accanto a diversi cassonetti per la raccolta differenziata dei rifiuti, si riscontra un gettito indiscriminato di buste e bastoni di rifiuti che trasformano il contesto cittadino in un inaccettabile luogo degradato.

“Negli anni scorsi, – ricorda Spada – i residenti della zona insieme ai proprietari del palazzo Liberty avevano intrapreso azioni di denuncia della situazione che si verificava in quello stesso contesto in presenza di cassonetti pubblici. Solo a partire dal 2016, l’allora assessore all’ambiente Raimondo Caciotto, eliminò definitivamente quei cassonetti indecenti e quella discarica. Attualmente in presenza della raccolta porta a porta, incomprensibilmente, sembra di ritornare indietro nel tempo”.

“Si è chiesto ai rappresentanti delle istituzioni, ciascuno per le rispettive competenze, un urgente intervento, mirato a verificare la legittimità amministrativa dell’occupazione di suolo pubblico con i cassonetti per la raccolta differenziata, eliminare e sanare la situazione di degrado in pieno centro cittadino. Intraprendere misure di controllo (in presenza anche di telecamere) per impedire il gettito illegale di rifiuti in pieno centro cittadino” – conclude Spada

Vedi su Algheroeco







Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

https://www.EuAutoPezzi.IT