PORTO TORRES. «Stiamo aspettando settembre per eliminare le isole ecologiche dalle piazze cittadine, così come ci hanno chiesto i commercianti, e nel frattempo chiederò maggiori controlli alla polizia locale sul conferimento dei rifiuti».L’assessora all’Ambiente Cristina Biancu ha risposto così alle segnalazioni dei consiglieri Davide Tellini e Alessandro Carta durante il consiglio comunale di martedì pomeriggio – confermando quanto stabilito nei mesi scorsi – che lamentavano la situazione critica dell’isola di via Roma trasformata puntualmente in discarica, con miasmi insopportabili alle case vicine, durante il fine settimana. Se da una parte l’amministrazione comunale è venuta incontro ai commercianti che chiedevano una rimozione delle isole dopo l’estate, dall’altra non ha certamente favorito i residenti di via Roma che nei giorni festivi sono costretti a trascorrere notti insonni per il continuo passaggio di persone che vanno a conferire nelle nove isole vetro e rifiuti di ogni tipo.Creando problemi di igiene pubblica per tutta l’area circostante, quindi, e difficoltà a riposare per chi si deve alzare presto per andare al lavoro.«Come comando di polizia locale – ha detto la comandante Katia Onida – avevano chiesto la chiusura delle isole ecologiche per motivi igienico-sanitari: l’amministrazione ha dato parere favorevole per la rimozione e contestualmente ha assunto un impegno con le attività commerciali per sospenderla sino a settembre».In attesa che finisca il periodo estivo, comunque, la polizia locale continuerà a svolgere controlli e ad elevare le sanzione conseguenti agli accertamenti previsti dalla normativa vigente. «Anche se riscontriamo – conclude la comandante della polizia locale – che l’applicazione delle sanzioni non dissuase, purtroppo, dal compimento della violazione». (g.m.)

vedi su La Nuova Sardegna







Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

https://www.EuAutoPezzi.IT