Cade in barca, donna soccorsa in mare - Cronaca
SASSARI. La Guardia costiera di Alghero è intervenuta ieri mattina per prestare soccorso, nelle acque antistanti località Punta Negra, a una donna rimasta gravemente ferita a seguito di una caduta accidentale a bordo della propria barca. La richiesta di intervento immediato e giunta telefonicamente alla sala operativa. I i militari della Guardia costiera di Alghero, che operano sotto il coordinamento del Direttore Marittimo del Nord Sardegna, Capitano di Vascello (CP) Maurizio Trogu, hanno provveduto a raggiungere l’imbarcazione nel punto segnalato. La ferita è stata trasbordata a bordo della motovedetta CP 871, unità navale specializzata nella ricerca e nel soccorso, e poi trasferita immediatamente verso lo scalo algherese. Al loro rientro in porto i militari hanno affidato la donna al personale medico del 118 che era stato preventivamente allertato dalla sala operativa della Guardia costiera di Alghero, che ha provveduto all’immediato trasporto della donna in ospedale dove è stata ricoverata per una serie di accertamenti e per consentire tutte le cure necessarie. La Guardia costiera ha intensificato i controlli in mare e aumentato i servizi per assicurare la tempestività degli interventi in caso di chiamata di soccorso. A tale proposito, ieri è stata rinnovata la raccomandazione - in caso di emergenze in mare - a non perdere tempo: «Contattate il numero “1530”, attivo su tutto il territorio nazionale 24 ore su 24. La guardia costiera è con voi», questo il messaggio riproposto e diramato in tutte le località costiere del compartimento marittimo.

vedi su La Nuova Sardegna







Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie