Yerima, dal Togo a Quartu con la passione del volontariato: “Felice di salvare la vita alle persone”
Volontario nella Protezione Civile di Quartu Sant’Elena (la ProCiv Quartu), istruttore ufficiale di Blsd – vuol dire che sa e può utilizzare un defibrillatore -, Yerima Rashad arriva dal Togo, nel cuore di quell’Africa martoriata in più aree da fame e disperazione. Due anni fa l’arrivo in Sardegna, e quasi subito l’entrata nel team di volontari: “Ho fatto il corso di sera, sono felice di averlo fatto e voglio imparare sempre di più”, confida il 26enne, presente durante l’evento “Chi salva un bambino salva un futuro”, svolto ai Giardini Pubblici di Cagliari. Anche lui ha spiegato a tanti giovanissimi le mosse da compiere se una persona si trova in difficoltà: “Se vedo che una persona sta male e deve essere salvata, lo so fare”.
 
Come? Con il defibrillatore, indispensabile in caso di un arresto cardiaco: “Ho seguito tutto il corso per sei mesi, adesso ho l’attestato ufficiale. La Sardegna, poi, è bellissima, e mi piace poter restare qui”.

L'articolo Yerima, dal Togo a Quartu con la passione del volontariato: “Felice di salvare la vita alle persone” proviene da Casteddu On line.

image

Vedi su CastedduOnLine







Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie