Santissima Trinità, allarme Chirurgia: “Doppi turni insostenibili per gli operatori”

Situazione divenuta insostenibile per gli operatori della Chirurgia del P.O. SS. Trinità di Cagliari, costretti a doppi turni e reperibilità (20-22 reperibilità mensili) per garantire l’assistenza senza parlare delle problematiche legate alla fornitura di presidi sanitari.

“A nulla sono valse in questi ultimi mesi le richieste inoltrate all’ATS con richiesta di incremento della dotazione organica – mancano Infermieri e Operatori socio sanitari – denunciano i Segretari Territoriali di FP CGIL – CISP FP e UIL FPL – il persistere di questa situazione mette a serio rischio la qualità dell’’assistenza e l’incolumità psico fisica degli operatori.

Chiediamo l’intervento del Prefetto e delle istituzioni regionali, non è pensabile continuare cosi – denunciano le tre organizzazioni sindacali – una sanità allo sfascio, dove si vuol continuare a far cassa sulla pelle dei cittadini e dei lavoratori”.

Non possiamo piu’ permettere – concludono Guido Sarritzu, Alessandro Floris e Giuseppe Orrù – il persistere di una situazione di questo tipo – tanti operatori sono in malattia e non sono stati sotituiti, si va incontro ad uno scadimento delle prestazioni erogate agli utenti e, allo svilimento della professionalità degli operatori, costretti a turni massacranti e carichi di lavoro gravosi che mettono a rischio il loro stato di salute.

L'articolo Santissima Trinità, allarme Chirurgia: “Doppi turni insostenibili per gli operatori” proviene da Casteddu On line.

image

Vedi su CastedduOnLine







Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie