E’ emergenza al Centro Residenziale Anziani di Alghero. Nuovi crolli nella struttura durante la notte dopo il cedimento di qualche giorno fa e la successiva ordinanza firmata dal Sindaco Mario Bruno che vieta l’accesso al terzo piano dell’immobile. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco che hanno effettuato un sopralluogo.

“Nonostante i numerosi lavori di messa in sicurezza eseguiti anche di recente con fondi da bilancio comunale, – aveva ricordato solo qualche giorno fa l’amministrazione (LEGGI) – la struttura realizzata e gestita dalla Regione Autonoma della Sardegna fino agli anni Novanta, necessita d’importanti investimenti. Da allora il complesso edilizio è stato sottoposto nel tempo a vari appalti di manutenzione straordinaria riguardanti il rifacimento delle coperture e delle facciate, la costruzione di nuovi locali per gli uffici assistenza, oltre all’adeguamento degli impianti alle più recenti normative”.

Le parole della Lega Salvini: “Sino a qualche ora fa il Sindaco minimizzava, dipingendo una falsa situazione di normalità.  Per contro già le condizioni di ricovero degli anziani erano molto precarie e disagevoli. Ora è opportuno sistemare immediatamente gli anziani in strutture ricettive, come si fa con altre “categorie” di persone in difficoltà. Poi, si affronterà con serietà la situazione strutturale del Cra. Nel frattempo il Sindaco convochi immediatamente un consiglio comunale per riferire all’aula della situazione e per fare un documento impegnativo anche della Regione” – dichiara il consigliere Michele Pais.

 

Vedi su Algheroeco







Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie