I sindaci di Tempio Pausania, Sanluri, Iglesiasi e Lanusei Andrea Biancareddu, Alberto Urpi, Mauro Usai e Davide Burchi prendono il posto dei primi cittadini di Olbia, Villacidro, Carbonia e Tortolì Settimo Nizzi, Marta Cabriolu, Paola Massidda e Massimo Cannas nel Consiglio delle Autonomie locali della Sardegna

Cambio nel Cal della Sardegna

Cambio nel Cal della Sardegna

OLBIA – Mercoledì, con decreto firmato dal presidente Andrea Soddu, è stato rattificato l'avvicendamento di quattro membri del Consiglio delle Autonomie locali della Sardegna. In base allo statuto dell'organo istituzionale che rappresenta i sindaci dell'Isola al Consiglio regionale, a metà mandato è previsto l'avvicendamento dei sindaci dei doppi capoluoghi delle ex province sarde, istituite con legge regionale del 2001 ed attive dal 2005 al 2016.

Al sindaco di Olbia Settimo Nizzi subentra quello di Tempio Pausania Andrea Biancareddu, Alberto Urpi di Sanluri prende il posto della sindaca di Villacidro Marta Cabriolu. Gli altri subentri vedono l'ingresso del neoeletto Mauro Usai (Iglesias) al posto di Paola Massidda (Carbonia) e di Davide Burchi, sindaco di Lanusei, in luogo del primo cittadino di Tortolì Massimo Cannas.

Nella foto: il sindaco di Tempio Pausania Andrea Biancareddu

Commenti

Vedi su Alguer.it







Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie