Sarda News - Notizie in Sardegna


"Vegani Uniti in Rete" ed il post troll che accusa i sardi di mangiare cadaveri e stuprare le pecore

Tutti contro i Vegani, tutti a credere a uno Screenshot proveniente dalla pagina "Vegani Uniti in Rete". Un post che accusa i sardi di mangiare cadaveri e stuprare le pecore. I soliti luoghi comuni che fanno infuriare gli utonti del web.

Questo è il testo riportato nello screen

"Ma parliamo dei sardi: nella loro tradizione è radicata  l'abominevole uccisione di milioni di fratelli animali per la produzione di piatti a base di cadaveri (come il disgustoso porceddu), per non parlare della produzione di formaggi di pecora, tremendamente sfruttate e stuprate (considerate le loro abitudini sessuali ambigue e zoofile). Ovviamente i dati sulla longevità dei sardi sono lutti falsi e artefatti. In quella regione primitiva il tasso di mortalità è altissimo, inutile dire che la colpa è dell'alimentazione a base di carne e derivati. Non dimentichiamo le abitudini disgustose di nutrirsi persino di formaggi con vermi vivi (caso frazigu) e sperma di tonno (lattume). Ma non preoccupatevi cari sardi: entro II 2017 la Legge "Italia Vegan", proposta dai nostri esponenti al governo, entrerà in vigore e tutte le forme di sfruttamento animale diverranno reato penale GO VEG #VEGAN #VEGANREVOLUTION #ANTISPECISMO #ITALIAVEGAN Sardegna Assassina"

Ovviamente si tratta di un post pubblicato (forse) da una pagina di “troll” in cui si divertono a prendere in giro i vegani. Scriviamo "forse" perchè in realtà la pagina attualmente non esiste, ma esisteva nel 2015 quando già si divertiva a pubblicare altri post totalmente inventati come riportato su bufale.net (Vegani Uniti in Rete e i joystick fatti con nasi di cani). Probabilmente anche questo post è risalente a quell'anno e qualcuno in questi giorni si è divertito a riciclarlo, causando l'inevitabile giro di condivisioni e commenti contro i vegani. Prima di commentare, condividere o insultare provate a fare una piccola ricerca, vi accorgerete che gran parte delle idiozie pubblicate sui social sono pura fantasia. 

 


Sarda News non rappresenta una testa giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.



Booking.com







Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

https://www.EuAutoPezzi.IT