sardanews

SASSARI, Arrestato un evaso: in regime di semilibertà era fuggito il 23 ottobre

SASSARI, Arrestato un evaso: in regime di semilibertà era fuggito il 23 ottobre Ieri pomeriggio, a Sassari, gli agenti della Squadra mobile hanno arrestato per evasione un sassarese di 53 anni, Giovanni Zirottu,  che in più occasioni aveva legato il suo nome ad alcune misteriose vicende che hanno riguardato la Sardegna. Ex collaboratore di giustizia, il suo nome compariva nell’inchiesta sul misterioso abbattimento di un elicottero militare, nel 1994 davanti alla costa di Villasimius, dove morirono due finanzieri.

L’uomo venne arrestato a La Maddalena nel 2008 e da allora era detenuto nel carcere di Alghero per scontare una pena complessiva di 17 anni per reati contro il patrimonio, con fine pena prevista per l’agosto 2022. Attualmente, usufruiva del regime di semilibertà, ma aveva fatto perdere le proprie tracce la sera dello scorso 23 ottobre, non rientrando in carcere all’ora stabilita.

Nonostante, gli investigatori avessero scoperto che l’evaso si spostava continuamente in tutta l’isola, gli agenti lo hanno bloccato in centro città. Per tutti gli spostamenti, si serviva di un auto che aveva sottratto ad Alghero, nel pomeriggio del 23 ottobre, perciò verrà denunciato anche per furto. Sono in corso ulteriori accertamenti per verificare la sua eventuale responsabilità in alcune truffe commesse con assegni scoperti durante il periodo di latitanza. Ora l’ex latitante si trova nel carcere di Bancali. (red)

(admaioramedia.it)

Fonte: Admaioramedia