sardanews

Democrazia Oggi - Claudia Zuncheddu: in Sardegna situazione sanitaria insostenibile. Urge una vasta mobilitazione popolare

12 Luglio 2018Nessun commento

Claudia Zuncheddu, portavoce della Rete Sarda Difesa Sanità Pubblica

Democrazia Oggi - Claudia Zuncheddu: in Sardegna situazione sanitaria insostenibile. Urge una vasta mobilitazione popolare

Caro Andrea,

La situazione sanitaria in Sardegna è così drammatica che l’aspettativa di vita dei sardi, già in questi ultimi mesi, è notevolmente ridotta rispetto alle altre regioni d’Italia. Secondo i dati dell’ultimo verbale dell’Osservatorio Nazionale della Salute, i sardi che rinunciano alle cure, affidandosi al destino e alla rassegnazione, sono del 14,5% , contro il 5% dei toscani.Per i tagli ai servizi territoriali e agli stessi ospedali, dai più piccoli dei territori disagiati, a quelli delle città, gli ammalati sono allo sbaraglio. Basti pensare che abbiamo circa 5000 diagnosi certe di tumori in tutta l’Isola e si negano le cure. Abbiamo circa 1200 pazienti terminali nel cagliaritano con necessità di posti letto negli Hospice, ma i posti letto tra Ospice di Nuoro, di Quartu S.E. e di Cagliari sono poco più di 30 contro gli oltre 700 della Lombardia.Il discorso è complesso. Ancora una volta si viola la Costituzione nelle sue parti più nobili: quella del diritto inalienabile del cittadino all’accesso delle cure gratuite e di qualità. Non per caso ho pensato di chiederti aiuto.La privatizzazione in corso del Sistema Sanitario Pubblico, per noi sardi acquista un senso molto più drammatico rispetto alla Lombardia o all’Emilia Romagna.Che in Sardegna sia più facile morire lo dice lo spopolamento, la desertificazione della nostra Terra e il forte impoverimento a cui siamo stati condannati.Su 377 comuni, in 304 i decessi superano le nascite. Dopo anni di lotte e di azioni politiche su tutti i fronti, come Rete Sarda Difesa Sanità Pubblica, abbiamo ritenuto necessario appellarci alla tua attenzione per essere aiutati, per capire i pro e i contro di una eventuale azione rivolta alla Corte Europea.Ti chiedo di fissare un incontro col Comitato d’iniziativa costituzionale e statutaria per discutere la situazione in vista di una vasta mobilitazione unitaria in difesa del diritto costituzionale alla salute dei sardi.

Vedi su Democrazia Oggi









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie