In sa Fasauto libros e motores, òspite su ministru Savona

Su ministru Paolo Savona

S’at a faeddare de libros e de motores in s’addòbiu cuncordadu dae sa Cuntzessionària Citroen Fasauto de Aristanis pro sàbadu chi benit, 19 de ghennàrgiu.

Òspite su ministru pro is Afàrios europeos, professore Paolo Savona, chi at a presentare s’ùrtimu libru suo “Una politeia per un’Europa diversa, più forte e più equa”.

Su momentu de is motores at a èssere dedicadu a su Suv nou C5 Aircross Citroen, chi sa truma de sa Fasauto nd’at a mustrare sa tecnologia.

Giòbia, su 17 de ghennàrgiu de su 2019

L'articolo In sa Fasauto libros e motores, òspite su ministru Savona sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

In s’Unla s’ùrtimu libru de Nando Cossu

Nando Cossu presentat su libru suo “Racconti di terra e laguna” in s’Unla de Aristanis, cras, chenàbura 18 de ghennàrgiu.

Dae is 17.30 s’autore nd’at a faeddare cun Silvana Cintorino e cun Marcello Marras, diretore de su Tzentru pro is servìtzios culturales de Aristanis.

Ligòngiu.

Su manifesteddu

Giòbia, su 17 de ghennàrgiu de su 2019

L'articolo In s’Unla s’ùrtimu libru de Nando Cossu sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

Unu cunvegnu de is Rotary de sa provìntzia de Aristanis in contu de su rolu issoro in sa sotziedade

S’at a fàghere sàbadu chi benit, 19 de ghennàrgiu, cun comintzu a ora de is 10.00, in sa sala de is cunferèntzias de s’Hotel Mistral 2 in Aristanis, su cunvegnu intituladu “Professionistas, leader e imprendidores pro una sotziedade chi mudat”. S’addòbiu ddu cuncordant is Rotary Club de Aristanis e de su Campidanu de Terraba.

In programma una filera de interventos in contu de su rolu chi is club service tenent in sa sotziedade de oe e in contu de is fainas fatas fintzas in provìntzia de Aristanis.

Su manifesteddu

Giòbia, su 17 de ghennàrgiu de su 2019

L'articolo Unu cunvegnu de is Rotary de sa provìntzia de Aristanis in contu de su rolu issoro in sa sotziedade sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

Qualcuno ha visto la gatta Lisa?
Si è allontanata da via Littarru a Oristano

La gatta Lisa

Appello per lo smarrimento di un’anziana gatta, di 17 anni.

Si è allontanata lunedì sera da via Littarru (dietro via Cagliari all’altezza del bar La dolce vita).

Si chiama Lisa, è sterilizzata e ha gli occhi blu. Il pelo è bianco con delle striature grigie sul dorso e sulle zampe. Sotto il collo le mancano un po’ di peli, era stata rasata dal veterinario per un prelievo.

“È una gatta anziana, abituata a stare in casa è diffidente”, spiegano i proprietari.

Chiunque la veda o abbia altre informazioni può chiamare questi numeri: 3497149829, 3491263575 o 3491774239.

Giovedì, 17 gennaio 2019

 

L'articolo Qualcuno ha visto la gatta Lisa? sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

Sono due italiani, Gianni Iorio e Matteo Casula, i vincitori della prima edizione del Concorso internazionale di composizione per bandoneòn “Heinrich Band”, organizzato dall’associazione Anton Stadler e dall’Accademia internazionale del bandoneòn, in collaborazione con il Conservatorio di Cagliari “G. P. da Palestrina”.

Nei giorni scorsi la giuria internazionale presieduta da Juanjo Mosalini (compositore e docente di bandoneòn nel Conservatorio di Parigi “Genevilleurs”), ha concluso le operazioni di valutazione delle opere arrivate nei mesi scorsi da tutto il mondo.

Gianni Iorio, foggiano, già vincitore di prestigiosi premi nazionali e internazionali sia come pianista che come bandoneonista, si è aggiudicato la vittoria nella categoria “Opere per trio, per quartetto o per quintetto o per bandoneòn e quartetto d’archi”.

Matteo Casula, nato a Iglesias, pianista e compositore diplomato nel Conservatorio di Cagliari, che ha vanta già la partecipazione a importanti concorsi pianistici in cui si è sempre classificato alle prime posizioni, ha vinto nella categoria “Opere per bandoneòn solo e altro strumento” e si è aggiudicato anche il premio speciale “Compositore under 35”, messo in palio dalla fabbrica tedesca di bandoneòn “Bandonion Fabrik”.

Nessun vincitore, invece, nella sezione “Opere per bandoneón e orchestra d’archi o orchestra da camera”, in cui i partecipanti non sono riusciti a raggiungere il punteggio minimo richiesto.  Sono andate comunque delle menzioni speciali a Francesco Venerucci, Giulian Graciano, Leonardo Terrugi Omar Khoan.

Oltre che da Juanjo Mosalini, a far parte della giuria sono stati Fabio Furìa, direttore artistico dell’Accademia internazionale di bandoneòn, Emilio Capalbo, docente di composizione nel Conservatorio di Cagliari, Yvonne Hahn, docente di bandoneòn nel Conservatorio du Grand Avignon, Victor Hugo Villena, docente di bandoneòn nel Conservatorio CODARTS di Rotterdam.

«Non mi aspettavo una così alta partecipazione, visto che si tratta della prima edizione del concorso- dice il direttore dell’Accademia internazionale di bandoneòn Fabio Furìa, che è anche docente nel Conservatorio di Cagliari- Le opere arrivate sono state tutte di altissimo livello e la giuria è riuscita a lavorare con grande armonia e serenità».

«Questo concorso dà sostanza al Bandoneòn che il nostro Conservatorio ha deciso di valorizzare- afferma il direttore del “Palestrina”, Giorgio Sanna- Tale percorso è stato favorito anche dal grande lavoro svolto da Fabio Furìa che in questi

Fonte: Casteddu on Line




Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie