© ANSA

(ANSA) - CAGLIARI, 17 GEN - "Daniela Noli è l'unica donna in campo per le suppletive, quindi alle donne sarde dico di approfittare dell'occasione e di votarla". Così Silvio Berlusconi a Quartu, durante il tour elettorale a sostegno della candidata del centrodestra per il voto di domenica 20 alle suppletive per il collegio uninominale di Cagliari per la Camera. "Si tratta di una persona esperta - ha spiegato - una psicologa che ha lavorato a lungo in Forza Italia: in Parlamento saprà portare le istanze della Sardegna e soprattutto delle donne".
    Quanto all'alleanza nell'Isola con la Lega, ha detto: "Il centrodestra unito è il futuro dell'Italia, dell'Europa e del mondo: noi rappresentiamo un'idea liberale della politica che oggi bisogna difendere. Attualmente siamo molto preoccupati perché nulla di buono arriva dalle decisioni di questo governo".
    Secondo il leader di Fi, l'esecutivo gialloverde "non reggerà a lungo: è un'alleanza innaturale".
   

Fonte: Ansa

 © ANSA

Nessun allarme, rassicurano le autorità sanitarie, ma sono in campo "tutte le azione di prevenzione e contrasto alla diffusione del batterio previste per i casi di meningite". Così il servizio di Igiene e Sanità pubblica dell'Ats Sardegna-Assl Sassari all'indomani della morte di un giovane 23enne di Ittiri stroncato da una meningite causata da meningococco Y. "Nelle ultime 48 ore - spiega la Assl - sono stati contattati sia i familiari del paziente, sia i conoscenti che lo hanno frequentato nei dieci giorni precedenti al manifestarsi della malattia, e tutti sono stati sottoposti alla profilassi farmacologica".

Ma l'azienda sanitaria invita tutte le persone che alle 19 di lunedì 14 gennaio hanno preso il pullman partito da Sassari e diretto a Ittiri, con fermata intermedia a Uri - lo stesso che aveva preso il giovane poi deceduto - a rivolgersi agli uffici di Igiene o a contattare il proprio medico curante. "Si tratta - spiegano i medici - di una forma di cautela ulteriore adottata per ridurre al minimo le possibilità di diffusione del batterio.

Gli uffici a cui rivolgersi sono: Ittiri, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12, il martedì e il giovedì pomeriggio dalle 15 alle 17; Ossi, il lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 8.30 alle 12; Sassari, dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 12.30, dal lunedì al giovedì pomeriggio dalle 15 alle 17. "I medici di medicina generale - annuncia la Assl - sono già informati e sorveglieranno con particolare cura e prudenza, per i prossimi otto giorni, eventuali manifestazioni febbrili dei propri pazienti".
   

Fonte: Ansa

 © ANSA

(ANSA) - CAGLIARI, 17 GEN - "Per le elezioni regionali si vota in regioni di amministrazione rossa, credo che il centrodestra unito raccoglierà dei risultati molto positivi".
    Così Silvio Berlusconi a Quartu, prima tappa del suo tour di due giorni in Sardegna. "La Sardegna molto spesso, anche in passato - ha sottolineato - ha anticipato situazioni che poi si sono verificate a livello nazionale e mi auguro che già con il voto di domenica prossima si possa dimostrare che molti sardi hanno capito chi sono i grillini. Chissà che questa andata fuori di testa di molti elettori che hanno votato M5s non possa subire un cambiamento".
    E ancora: "Considero l'Isola come la mia seconda casa. Avete mantenuto un'identità culturale di cui andate giustamente fieri, ma quest'Isola oggi non vi dà ciò che nei tempi moderni si ha diritto di pretendere dalle amministrazioni". Secondo il leader di Fi, manca "una continuità territoriale adeguata che consenta ai cittadini di muoversi agli stessi costi degli altri italiani".Quindi ha indicato gli obiettivi: "bisogna puntare sulla zona franca, sulle infrastrutture e sui trasporti".
    (ANSA).
   

Fonte: Ansa

Sardegna Elezioni regionali 2014 seggio © ANSA

Rush finale in vista del voto per elezioni suppletiva nel collegio uninominale di Cagliari per la Camera dei deputati. Nelle ultime 48 ore dal giorno del silenzio elettorale sono sbarcati in Sardegna il ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli e il presidente di forza Italia, Silvio Berlusconi.

Per il ministro dei Trasporti una vista "lampo" che è iniziata all'aeroporto di Cagliari con l'incontro con l'amministratore delegato della Sogaer, la società di gestione dello scalo, Alberto Scanu. Subito dopo il ministro ha incontreto i candidati del Movimento 5 Stelle alle suppletive di Cagliari Luca Caschili e alla presidenza della Regione Francesco Desogus.

Dopo una conferenza stampa gli impegni di Toninelli sono proseguiti a Cagliari nella sede della Direzione Marittima di piazza Deffenu, dove iha incontrato il direttore marittimo, capitano di Vascello Giuseppe Minotauro, e il presidente dell'Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sardegna Massimo Deiana. A seguire tre distinti faccia a faccia con Federico Vittorio Rapisarda (Provveditore Interregionale infrastrutture), Walter Bortolan, coordinatore Anas Sardegna, e con il direttore Infrastrutture di Rfi per la Sardegna Claudio Cataldo. Per Toninelli anche un fuori programma, l'incontro con il presidente della Regione Francesco Pigliaru e l'assessore dei Trasporti Carlo Careddu.

ANCHE BERLUSCONI NEL SUD SARDEGNA - La due giorni in Sardegna di Silvio Berlusconi, in vista del voto per le suppletive nel collegio uninominale di Cagliari per la Camera di domenica 20 gennaio, è iniziata da Quartu Sant'Elena. Il leader di Forza Italia toccA tutti gli otto comuni del sud Sardegna chiamati al voto e dove sono stati allestiti dei gazebo degli azzurri: Monserrato, Quartucciu e Cagliari, con la chiusura alle 19.30 in piazza Giovanni XXIII. Venerdì 18 Berlusconi riprende il suo mini tour tra i gazebo, ma prima farà tappa alle 10 in uno degli storici caffè di Cagliari, il bar "Mariuccia" di Pirri. Quindi alle 11.00 sarà a Sinnai, alle 11.45 a Maracalagonis in piazza del Comune, alle 12.45 a Burcei in piazza Is Griffonis, per poi chiudere alle 14.30 a Villasimius.

Fonte: Ansa

I Carabinieri della Stazione di Desulo hanno deferito all´Autorità giudiziaria un cagliaritano ritenuto responsabile del reato di rifiuto di accertamento di guida in stato di alterazione psico-fisica

Desulo: 35enne nei guai

image

DESULO - I Carabinieri della Stazione di Desulo hanno deferito all'Autorità giudiziaria un 35enne della provincia di Cagliari ritenuto responsabile del reato di rifiuto di accertamento di guida in stato di alterazione psico-fisica. A Desulo, durante un normale controllo alla circolazione stradale, i militari della locale Stazione, avendo notato il giovane che si aggirava per le vie del paese, hanno deciso di fermarlo e di approfondire l’accertamento.

Mostrando evidenti segni di alterazione psico-fisica, al 35enne è stato chiesto di effettuare un accertamento per l’uso di sostanze stupefacenti. Nonostante ciò, ha rifiutato di sottoporsi ai dovuti accertamenti tossicologici.

I Carabinieri lo hanno così deferito in stato di libertà, per il reato di rifiuto dell’accertamento dell’uso di sostanze stupefacenti. La patente di guida è stata ritirata per il successivo invio alla Prefettura di Nuoro.

Fonte: Alguer

Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie