sardanews

Per essere da oltre 20 anni il vertice e l’immagine di una delle realtà internazionali più significative nella ricettività di lusso, che ha saputo valorizzare e diversificare la propria offerta nel tempo, mantenendone intatti gli elementi distintivi: location esclusiva, servizi d’eccellenza, capacità di offrire ai clienti un’esperienza unica”. Questa la motivazione ufficiale del nuovo prestigioso riconoscimento per Lorenzo Giannuzzi, che in occasione della serata LE FONTI AWARDS, tenutasi lo scorso 8 novembre a Palazzo Mezzanotte a Milano, ha ricevuto il premio speciale di CEO dell’Anno Luxury 2018.

Dal 1994 Lorenzo Giannuzzi è Amministratore Delegato e Direttore Generale del Forte Village, un resort unico nel suo genere, una vera e propria case history a livello internazionale, immerso in un parco naturale di 47 ettari, che si affaccia sull’azzurro dell’inimitabile mare della Sardegna del Sud.

Il resort ha costantemente upgradato i suoi servizi, fino ad arrivare allo straordinario progetto di total restyling avviato nel 2014, con un investimento di 50 milioni di euro, e che riserva grandi novità anche per la stagione 2019.

 

L'articolo Forte Village, premio prestigioso al direttore Lorenzo Giannuzzi: “Da vent’anni al vertice di un resort unico” proviene da Casteddu On line.

Fonte: Casteddu on Line

Nuova viabilità interna all’area parcheggi della piscina di Terramaini. L’Assessorato allo sport ha predisposto un piano di riorganizzazione della viabilità interna all’area parcheggi della piscina di Terramaini.

Il piano si è reso necessario per rispondere alle normative vigenti, per consentire una maggiore fruibilità dello spazio, per garantire le corrette vie di fuga e per interfacciarsi con il nascente corridoio ciclo-pedonale.

La situazione precedente prevedeva 5 stalli per utenti con disabilità e 62 stalli standard, di questi solo 52 rispondevano alle prescrizioni del codice della strada, in totale erano dunque presenti 57 stalli a norma per autovetture.

Col nuovo progetto si avranno 5 stalli per utenti con disabilità, 57 stalli standard per autovetture, 8 stalli per motocicli, 12 posti per biciclette e 2 stalli per autovetture con una sosta di un minuto, per consentire l’uscita dall’auto di un atleta autosufficiente.

Inoltre è stata predisposta l’apertura permanente (durante i giorni e ore di utilizzo della piscina) del cancello che collega l’impianto sportivo al parcheggio situato oltre il canale a circa 150m di distanza, dove sono disponibili circa 250 parcheggi.

L'articolo Piscina di Terramaini, ecco i nuovi parcheggi a Pirri: cambia tutta la viabilità proviene da Casteddu On line.

Fonte: Casteddu on Line

 © ANSA

(ANSA) - OLBIA, 16 NOV - Il sindaco di Olbia, Settimo Nizzi, ha firmato una nuova ordinanza con cui revoca lo stop alla raccolta e all'immissione in commercio di cozze e altri mitili provenienti dalle zone di Cala Saccaia, Isola del Cavallo, Scoglio di Mezzocammino, Foci del Padrongianus e Seno Cocciani.
    Il divieto temporaneo e cautelativo era stato disposto lo scorso 9 novembre dall'amministrazione comunale dopo la segnalazione del Servizio igiene degli alimenti sulla presenza in quegli specchi d'acqua di batteri dannosi per la salute.
   

Fonte: Ansa

 © ANSA

(ANSA) - ALGHERO, 16 NOV - Oltre 2mila articoli tra luci natalizie e giocattoli sono stati sequestrati dalla Guardia di finanza di Alghero in seguito ai controlli contro le frodi in commercio in tre negozi cittadini. I prodotti sequestrati erano privi dei requisiti imposti dalle norme comunitarie e nazionali.
    Prevalentemente si tratta di articoli messi in vendita pur non disponendo del marchio CE, che attesta la conformità ai requisiti di sicurezza, e delle istruzioni in italiano, ritenute dai finanzieri essenziali per testimoniare la genuinità dei prodotti. I militari della Gdf hanno rimosso dagli scaffali la merce in vendita e hanno sanzionato i commercianti per un ammontare complessivo di 15mila euro.
   

Fonte: Ansa

 © ANSA

(ANSA) - NUORO, 16 NOV - Ha guidato contromano sulla statale 131 Dcn nel tratto Nuoro-Ottana seminando il panico tra gli automobilisti in transito. Sono stati loro a dare l'allarme consentono alla Polizia di intercettare e bloccare per tempo la vettura, scongiurando così possibili gravi incidenti. Alla guida c'era una donna romena di 30 anni in stato confusionale: sottoposta ai controlli, è risultata negativa all'etilometro.
    Per lei è comunque scattato il ritiro della patente. Poteva anche andarle peggio: attorniata al momento del fermo da alcuni automobilisti spaventati e arrabbiati per la sua corsa contromano, ha rischiato di essere aggredita. Solo l'intervento degli agenti della Volante della questura di Nuoro ha evitato che la situazione degenerasse.
   

Fonte: Ansa

I cittadini di Alghero, per la prima volta nella storia, saranno chiamati ad esprimersi sulla volontà di completamento della strada con 4 corsie che collega al capoluogo sassarese. L´annuncio del sindaco dopo lo stop del Governo alla realizzazione dell´importante arteria

image

ALGHERO - Cresce l'attesa in previsione del Consiglio comunale odierno, quando sindaco e consiglieri, con tutta probabilità, non faranno mancare le loro considerazione dopo il caos romano. «Sembra un'altra Tav, questa volta tutta sarda. Considerato che non bastano le carte, i progetti e la normativa a sostenere la grande valenza economico-strategica del completamento della strada a 4 corsie tra Alghero e Sassari, con gli ultimi due lotti che, nonostante rispettino tutti i requisiti di compatibilità dal punto di vista ambientale e metodologico, trovano il sostanziale declassamento da parte dei Ministeri all'Ambiente e dei Beni Culturali, saranno tutti i cittadini di Alghero ad esprimersi sulla volontà di portare a compimento l'infrastruttura che oltre a prevedere gli ultimi chilometri mancanti dalla cantoniera di Rudas alla città, include la bretella per l'aeroporto e il lato nord della Circonvallazione. Referendum consultivo che, qualora gli altri territori del nord ovest della Sardegna lo ritenessero opportuno, potrebbe essere esteso a tutti i cittadini della Rete Metropolitana».

Lo sottolinea il sindaco di Alghero, Mario Bruno, all'indomani della riunione della Commissione per la Valutazione d'Impatto Ambientale svoltasi a Roma, in cui si è registrata la volontà dei due Ministeri di completare la strada con due sole corsie, alludendo ad inesistenti norme ostative di carattere paesaggistico [LEGGI[1]]. Sarebbe la prima volta nella storia che gli algheresi sarebbero chiamati ad esprimersi con un referendum popolare. L'istituto, infatti, seppur presente nello Stato comunale, mai è stato regolarizzato prima d'ora. E' chiaro e assodato, come ribadito in ultimo con le rispettive note degli assessorati regionali ai Lavori Pubblici e all'Urbanistica in data maggio 2018 [GUARDA I DOCUMENTI[2]], che l'intervento in oggetto è perfettamente ammissibile rispetto alla disciplina del Ppr, risultando compatibile con la normativa paesaggistica del contesto territoriale di riferimento (leggasi note allegate).

Si tratta infatti di un intervento pianificato, programmato e progettato sin dagli anni '80, autorizzato nel 2003 e 2005, che non può essere qualificato come "nuova strada", in quanto alla data di entrata in vigore del Ppr la stessa risultava nella sua interezza, compreso il Lotto 1, perfino con positiva conclusione della VIA intervenuta nel 2003. Lotto 4, di collegamento della SS 291 alla SP 42 in direzione dell'aeroporto di Fertilia, che invece costituisce una strada nuova rispetto al progetto oggetto della VIA del 2003, ma ricadente fuori dalla fascia costiera.

«E' quattro anni che l'Anas corregge e adegua i progetti affinché risultassero il più adeguati e rispondenti alle caratteristiche territoriali di riferimento, meno impattanti possibile e meglio inseriti dal punto di vista paesaggistico - precisa Mario Bruno - proprio adesso che il Cipe si accinge all'approvazione definitiva dell'opera si rischia di gravare pesantemente sulle legittime ambizioni di crescita di un territorio e di una Regione, che da troppo tempo ormai aspettano quegli interventi strutturali indispensabili per l'economia e il turismo. Le strade non si fanno per aria e il consumo di suolo per migliorare la vita delle persone, quando giustificato dai dati di traffico, dalle norme di sicurezza e dal buonsenso, è un interesse pubblico superiore» conclude il sindaco Mario Bruno.

Commenti

References

  1. ^ LEGGI (notizie.alguer.it)
  2. ^ GUARDA I DOCUMENTI (notizie.alguer.it)

Fonte: Alguer

L´azienda incaricata da Abbanoa per il ripristino dell´asfalto nelle vie sottoposte a lavori di manutenzione della rete idrica, ha comunicato che dal 19 novembre inizieranno gli interventi di bitumazione.

image

PORTO TORRES - Bitumazione nelle vie interessate dai lavori per la rete idrica. L'azienda incaricata da Abbanoa per il ripristino dell'asfalto nelle vie sottoposte a lavori di manutenzione della rete idrica, ha comunicato che dal 19 novembre inizieranno gli interventi di bitumazione.

Le strade interessate saranno via Bernini, via Palladio, via Pacinotti, via Kennedy e via Nervi. Verrà garantita la viabilità pedonale con idonei percorsi segnalati.

Fonte: Alguer

I finanzieri della locale Compagnia, nell’ambito dei servizi di controllo economico del territorio, hanno controllato tre esercizi commerciali cittadini, sequestrando oltre 2.200 articoli tra luci natalizie, giocattoli ed altri articoli ludici privi dei requisiti di conformità alle direttive comunitarie e nazionali

Luci e giochi illegali: sequestro ad Alghero

image

ALGHERO - La Guardia di finanza di Sassari, alla guida del colonnello Giuseppe Cavallaro, ha intensificato i controlli in materia di sicurezza prodotti e marchi contraffatti su tutto il territorio della provincia. Proprio in questi giorni, i finanzieri della Compagnia di Alghero, nell’ambito dei servizi di controllo economico del territorio, hanno controllato tre esercizi commerciali cittadini, sequestrando oltre 2.200 articoli tra luci natalizie, giocattoli ed altri articoli ludici privi dei requisiti di conformità alle direttive comunitarie e nazionali.

Nella stragrande maggioranza dei casi si è trattato di articoli posti in vendita privi non solo del marchio Ce (con il quale la fabbrica attesta la conformità del proprio prodotto ai requisiti essenziali di sicurezza), ma anche delle istruzioni in italiano, indicazioni che testimoniano la genuinità dei prodotti. I militari, oltre ad aver rimosso dagli scaffali la merce in vendita, hanno sanzionato amministrativamente gli esercenti elevando contestazioni per importi superiori ad oltre 15mila euro. Con l’approssimarsi del periodo natalizio, controlli simili saranno eseguiti in maniera costante in tutto il territorio provinciale.

Fonte: Alguer

Il Sindaco di Oristano Andrea Lutzu ha firmato un’ordinanza con la quale vieta l’utilizzo per scopi alimentari dell’acqua in distribuzione nella frazioni di Massama e Nuraxinieddu.

Il provvedimento si è reso necessario in seguito alle analisi effettuate dai tecnici del Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione dell’ASSL di Oristano che hanno riscontrato livelli di torbidità troppo alti, con valori fino a 11,1 NTU non accettabili per i consumatori.

Secondo la ASSL l’acqua è da considerarsi non idonea ad uso potabile ed alimentare (la bollitura non è un accorgimento utile), mentre sono consentiti gli usi domestici e per l’igiene della persona.

L’ordinanza stabilisce che l’ente gestore Abbanoa S.p.A. debba avere cura di garantire idonei punti di erogazione della risorsa idrica potabile, per uso umano, nel territorio delle frazioni di Massama, ivi compresa la struttura carceraria, e di Nuraxinieddu, dandone ampia e contestuale informazione alla cittadinanza e al Comune di Oristano.

L'articolo Acqua non potabile nelle frazioni di Massama e Nuraxinieddu sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

Scampato pericolo sulla SS131DCN grazie al tempestivo intervento della Polizia di Stato.

Nei giorni scorsi, a tarda serata, gli agenti della Squadra Volante dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Nuoro sono intervenuti su quella arteria stradale, tratto Ottana – Nuoro, a seguito di numerose segnalazioni di automobilisti, terrorizzati da un‘autovettura che la percorreva contromano.

Allertate le pattuglie presenti sul territorio, l’automobile è stata intercettata e bloccata dagli operanti nei pressi del bivio per Macomer e successivamente indirizzata presso il vicino distributore di benzina per procedere ai controlli in sicurezza.

Alla guida del mezzo c’era una cittadina romena, trentenne, in stato confusionale, risultata negativa ai controlli con l’etilometro.

La presenza dei poliziotti ha evitato che la situazione degenerasse allorquando alcuni degli automobilisti precedentemente spaventati dalla corsa contromano dell’autovettura hanno cercato di manifestare il loro disappunto contro la trentenne.

Ritirata la patente all’automobilista.

L'articolo Sulla 131 Dcn una rumena contromano terrorizza gli automobilisti: fermata dalla Polizia proviene da Casteddu On line.

Fonte: Casteddu on Line

Alle sue spalle sventola la bandiera rossa con al centro la falce e il martello. Una casualità, ma forse non troppo: Federica Pili, studentessa 19enne dell’Artistico a Cagliari, è “comunista. Esserlo ha un senso sinchè ci sarà una società che non garantisce sicurezze e nella quale c’è chi viene sfruttato o lasciato solo dal Governo”, dice. Le novità della “Buona scuola” di Lega e grillini? “Solo propaganda, non affrontano i problemi ma cercano di portare acqua al loro multino parlando di immigrazione e telecamere, una politica xenofoba e repressiva. A scuola serve educazione, non certo in stile militare. Gli istituti cadono a pezzi e non hanno attrezzature, e le aule per lavorare sono piccole”. Un “no” alla propaganda, insomma, almeno dal punto di vista della Pili: “I poliziotti non devono entrare a scuola, verrebbero per qualche canna, non è giusto, controllerebbero le borse prima delle lezioni. Possono entrare solo per casi gravi come un omicidio”, anche perchè, sennò, “si rischia di affidare il compito dell’educazione ai poliziotti e a un metodo militare”.

Fonte: Casteddu on Line





Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie