sardanews

Cala il sipario sul Turisport

Si è conclusa ieri la 37esima edizione della manifestazione organizzata dalla Camera di Commercio di Cagliari, attraverso la sua Azienda speciale Centro servizi per le imprese, con la collaborazione del Coni Sardegna

Cala il sipario sul Turisport

CAGLIARI - Si è conclusa ieri (lunedì) la 37esima edizione del Turisport organizzata dalla Camera di Commercio di Cagliari, attraverso la sua Azienda speciale Centro servizi per le imprese, con la collaborazione del Coni Sardegna. I numeri importanti confermano la scelta di riportare il Turisport nel quartiere fieristico, dopo un anno di stacco: 50mila visitatori nelle tre giornate, 10mila metri quadri interni e 15mila esterni, sale congressuali nel padiglione Mediterraneo per complessivi 500 posti, sessanta tra Federazioni, Enti di promozione sportiva ed associazioni benemerite del Coni, venti scuole da tutta la Sardegna, con 1400 alunni coinvolti.

Il Presidente dell’Azienda speciale Csi Gianluigi Molinari dichiara: «Ho lavorato da subito per riportare il Turisport in Fiera, i numeri ci danno ragione, è una manifestazione evergreen. Stiamo già lavorando all’edizione 2018 confortati dal positivo riscontro dei visitatori e dall’entusiasmo dei tanti giovani, bambini delle scuole ed i loro genitori. Il format andrà sicuramente aggiornato però posso confermare che il Turisport è importante non solo per le discipline sportive e l’aggregazione sociale, ma anche per l’indotto commerciale che crea».

Da anni, la manifestazione si avvale della collaborazione del Coni Regione Sardegna, promuove lo sport e la pratica sportiva a 360gradi. «E’ stata una grande “Festa dello Sport” di carattere esperienziale con il coinvolgimento diretto del pubblico che ha partecipato attivamente», ha dichiarato il presidente Fara.

Commenti

Vedi su Alguer.it