sardanews

Malata di sclerosi, senza casa e disoccupata: “Cerco lavoro, aiutatemi”

Malata di sclerosi, senza casa e disoccupata: “Cerco lavoro, aiutatemi”

Il dramma del lavoro. La storia di Katiuscia Locci, 45 anni di Dolianova. Malata di sclerosi multipla, affetta da tumore, perde il lavoro, la casa e subisce l’allontanamento del figlio. Oggi è in cerca di una nuova occupazione.

“Mi sono ammalata di sclerosi multipla nel 2011 e ho perso il lavoro”, racconta Katiuscia Locci, “il comune di Dolianova mi ha aiutato ma solo fino al 2016. Non ho potuto più pagare l’affitto e così ho dovuto subire l’allontanamento di mio figlio che si è trasferito dal padre. Io vivo a casa di un amico come ospite”. Vive grazie ad una pensione di 280 euro dopo un tumore che le è stato diagnosticato. “Ma i soldi non mi bastano nemmeno per comprarmi le medicine. E a maggio se guarisco perdo la pensione”.

Katiuscia chiede aiuto alle istituzioni e si appella al buon cuore di qualche datore di lavoro. “Il Comune di Dolianova non mi aiuta più, forse perché mi son fatta sentire un po’ troppo anche con gli assistenti sociali. Io cerco un lavoro. Certo zoppico un po’, ma sono in grado di lavorare”.

L'articolo Malata di sclerosi, senza casa e disoccupata: “Cerco lavoro, aiutatemi” proviene da Casteddu On line.

image

Vedi su CastedduOnLine